DONNAKATYA AND THE SUPERFEED

DONNAKATYA AND THE SUPERFEED

Katya Scarpulla ha origini istriane, siciliane e trentine ma nasce in Veneto negli anni ’70 tra macchine a benzina, contestazioni in piazza, pellicce e sigarette fumate in casa. Il periodo di formazione vissuto con i Matsukao, la maturità musicale con I Chinasky e ora, la voglia di mettersi in gioco con il progetto DonnaKatya and The Superfeed, che vede coinvolti alcuni tra i più talentuosi musicisti della scena veneta.     FACEBOOK TUMBLR Condividi:

Condividi:
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmail

LA RUGGINE

LA RUGGINE

Band dalle influenze pop/rock/alternative che propone un progetto inedito in lingua italiana. Realizzano il primo EP nell’estate del 2014 presso le Offi cine Underground di Montebelluna e sono attualmente impegnati nella scrittura dell’album di esordio. SITO WEB FACEBOOK  

Condividi:
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmail

HOMESICK SUNI

HOMESICK SUNI

I gran visir della regazness – Nel doposbornia post-Red Shades, Homesick Suni diventa un sestetto composto da gente che suona pure con The Rooks, Rotula, A Big Silent Elephant, Ugly Bear e Belen Mardoc. «Un’insalatiera di jazz, funk, soul e r’n’b!!!» Sono stati paragonati talvolta ai Mothers of Invention, talvolta a Claudio Cecchetto. FACEBOOK BANDCAMP

Condividi:
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmail

GERARDO POZZI BAND

GERARDO POZZI BAND

Batterista, percussionista, pseudo suonatore di sax, pianoforte e flauti dolci. Scrive canzoni da sempre, ma ha trovato il coraggio di pubblicarle solo alla soglia dei quarant’anni. Ha all’attivo due album e ricevuto gli sproni e gli elogi di Paolo Conte e Giorgio Conte. Nel settembre 2014 la sua canzone “Badabùm” ha vinto il Premio Fabrizio De André.  

Condividi:
FacebookTwitterGoogle+WhatsAppEmail